CAP. 24 – LA FONTANELLA DI SCIASCIA

 

VOLEVOFARELATTACCANTE © 2012 – Tutti i contenuti di questo blog sono tutelati dalle vigenti norme sul diritto d’autore. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, che non citi la provenienza e la paternità dei contenuti sarà perseguita a norma di legge.
Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , , ,

7 thoughts on “CAP. 24 – LA FONTANELLA DI SCIASCIA

  1. francesca ceraolo ha detto:

    chiunque scrive e pubblica non muore mai…. Sciascia vivrà sempre nel cuore di chi lo legge come tutti gli scrittori che sanno porgere il loro pensiero… sono d’accordo con Grobelsky quando dice che non sono i premi che fanno lo scrittore….i premi tante volte si comprano,le recensioni sui giornali si pagano,ma quello che dice la gente che legge il libro ,quello ha valore e le vendite naturalmente….

  2. Carlo Capone ha detto:

    Sulle malefatte dei librai tutto tristemente (a me) già noto. Bravo Leonardo

    PS l’assoggettamento del libraio ai grandi editori non so perchè mi ha ricordato quello più fosco del consumatore di cocaina insolvente allo spacciatore. Se vuoi ancora la polvere devi spacciare anche tu.

  3. giusto misiano ha detto:

    Un grande Poeta in un grande poema come questo,la limitazione di riconoscimenti lascia la sua mortalità , è in questa amarezza del passaggio ti ho trovato in questa scrittura come un vecchio amico che s’incontra nel banale viale di una estate torrida (silenziosamente nell’acqua dell’amicizia ritrovata ) ,forse in quella tua fontana il dissesto degli affetti trova un amico nel ristoro comune , come anche nella coerenza della fede di due cani maltratti , il tuo premio è nella frescura d’acqua gratuita sono certo che amàdriadi di ninfe misteriose in quel momento vi accompagnano e le stelle invisibili si nascondevano , ma sapevano già tutto_a dispetto di luce che abbaglia di grandi riconoscimenti__ carissimo Leonardo non so il perchè di questo accerchiamento , ma sento di dirti che veramente ti voglio bene ,non per motivi di maestria nello scrivere o perche disponi di un talento che secondo me sa di canto irripetibile, le tue dopamine sono di una eccezionale grandezza e sono convinto che sarai preda degli invidiosi,ma negli amici che adesso ti leggono ,in una stretta di mano troverai ,senza premi di critica, la bellezza d’affetti incancellabili

  4. anna ha detto:

    Molto godibile, bei dialoghi, tante verità e un grande talento nella scrittura. Grazie davvero, Leonardo.
    p.s.: Il video poi, è una vera chicca!

  5. Mimmo ha detto:

    Come sempre, Leonardo, riesci a trasportarmi dentro la storia, e ti ho visto, te e Grobelsky, vicino a quella fontanella mentre ti racconta di Sciascia. E ho visto pure i randagi cavolo… Che bello il personaggio Grobelsky.

  6. miriam ravasio ha detto:

    LA NOTTE DELLE CORNACCHIE
    Fra Investitura e Investimento, il talento è all’opera e sospende la poesia che un po’ si strozza. Smarrito dal battesimo alla fonte e dagli abiti ruffiani, l’autore è orfano dei padri: crescerà? La letteratura indaga.

  7. giusto misiano ha detto:

    quell’urinata D.O.C. diventerà una profetica tangibile reale condizione collettiva ; spero che diventi una liberazione D.O.P. (Denominazione Origine Protetta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: